Stampa
stampa locandina in pdf

 

banner sitoEQS

 


INFORMAZIONI


Tutti gli eventi, ad eccezione delle discese del fiume in gommone, sono gratuiti. Per alcuni appuntamenti la prenotazione può essere obbligatoria o consigliata.

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno anche in caso di pioggia. Alcuni eventi, per ragioni di sicurezza e opportunità, potrebbero comunque subire delle variazioni.

i fiumi non sono ad anello

Itinerario Acque Comuni 2018

 

Alcuni itinerari, che prevedono la discesa lungo fiume o un tratto di cammino al seguito della carovana, non potranno essere ad anello. Laddove non diversamente specificato, i partecipanti dovranno organizzarsi autonomamente per il recupero di eventuali mezzi lasciati alla partenza.

www.equistiamo.org – FB/Acque Comuni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / cell. 340 5787705

Dal 27 al 30 settembre una carovana di amministratori locali ed esperti (un geografo, un artista, un climatologo, un poeta, un ingegnere, uno storico, un insegnante, un ambientalista) seguirà a piedi il corso del torrente Timonchio e del fiume Bacchiglione.

ACQUEcomuni, nasce dalla rete di partenariato nazionale Paesi dell’Acqua ed è stata costruita in questi mesi attraverso un percorso condiviso che ha coinvolto Viacqua, le Amministrazioni Comunali e una serie di realtà del territorio operanti in ambito ambientale, didattico, sociale e culturale.

ACQUEcomuni, è un’iniziativa ambiziosa, ma consapevole del fatto che i cambiamenti veri partono dai piccoli gesti. Non è un caso se la carovana ha scelto un gesto umile e naturale quale il camminare: un elogio alla lentezza, alla possibilità di dialogare e confrontarsi.

E camminando, andremo a riscoprire i segni, le memorie e l’attualità di una civiltà sorta storicamente lungo quelle arterie liquide che per diversi secoli hanno fecondato città e campagne. Al contempo lavoreremo per sviluppare uno sguardo nuovo, fondato sulla consapevolezza dell'acqua come bene comune, fattore di benessere e di relazione. Un'azione collettiva e partecipata per contribuire ad un governo virtuoso e lungimirante delle risorse idriche.

ACQUEcomuni, infine, è un invito a tornare a frequentare i fiumi, a recuperare il contatto con l’elemento acqua, perché siamo convinti che da questa ritrovata attitudine possano scaturire importanti processi di riqualificazione e rigenerazione territoriale, insieme ad un rinnovato senso di cittadinanza.

Tutti potranno incontrare e unirsi alla carovana nei momenti indicati nel programma

PROGRAMMA EVENTI PUBBLICI

CHIARE, FRESCHE E DOLCI ACQUE [tavola rotonda]sabato 15 settembre ore 15.30 Vicenza, Porto Burci

con Alessandro Tasinato (scrittore), Gianfranco Bettin (sociologo e scrittore), Giuseppe Bortolan (CdA di Viacqua), Lucio Zoppello (Assessore al Territorio del Comune di Vicenza), Roberto Castiglion (Sindaco di Sarego), Alberto Peruffo (movimento NO PFAS) e Adriano Vernau (Presidente di Legambiente Vicenza), facilita Chiara Spadaro (giornalista di Altraeconomia) Un confronto, trasversale e a più voci, sulla qualità delle acque e sulla percezione del nostro patrimonio idrico. Una riflessione che investe lo spazio pubblico e quello privato, le questioni tecniche ma anche gli aspetti estetici, l’evoluzione storica e le emergenze, le dinamiche produttive e il contesto affettivo. In preparazione al cammino di Acque Comuni lanciamo la difficile ma improrogabile sfida per rifondare, a piccoli passi, una nuova civiltà dell’acqua.

giovedì 27 settembre ore 18.00 Santorso, Parco di Villa Rossi

ACQUARIUM / SILENT PLAY [drammaturgia in movimento]

con Matteo Balbo (La Piccionaia – Centro di Produzione Teatrale)

Un itinerario alla scoperta di un’architettura verde tra le più belle d’Italia, tra alberi secolari, rivoli, cascatelle, ponticelli sospesi e un magico acquario. Un invito ad esplorare con occhi nuovi questo meraviglioso parco storico seguendo il filo blu dell’acqua nella sua multiforme presenza. Silent Play è un dispositivo di narrazione che mette in scena i luoghi, accompagnando sguardi, passi, sensazioni, emozioni e pensieri degli spettatori, rendendoli attori partecipi e responsabili.

venerdì 28 settembre ore 08.45 [durata 1h] torrente Timonchio, Schio, Fabbrica Saccardo, contrà Progresso

LA FABBRICA NEL BOSCO  [visita guidata]

Andremo ad esplorare un complesso di strutture ed opifici che, grazie all’acqua, negli ultimi due secoli ha contribuito a scrivere un pezzo della storia economica delle Prealpi Vicentine. Quello che vediamo oggi è un paesaggio post-industriale che si sta rigenerando attraverso una felice coesistenza tra lavoro, cultura, arte e natura. Posti limitati. Iscrizione obbligatoria / Comune di Schio – 0445 691285 (lun-ven ore 9-13, dal 17 al 26 settembre) venerdì 28 settembre, ore 11.30 [durata 1h] torrente Timonchio / Schio, via Lago di Pusiano 2

ACQUE DEPURATE [visita guidata]

a cura di Viacqua Il personale di Viacqua ci accompagnerà alla scoperta del depuratore Alto Leogra, per conoscere da vicino l’insieme di processi naturali e soluzioni tecniche che consentono la depurazione dell’acqua e la sua restituzione all’ambiente.

venerdì 28 settembre, ore 15.00  [durata 3h]

LA ROGGIA DEI MULINI [in cammino con la carovana]

torrente Timonchio, roggia dei Mulini / partenza dall’az. agr. Juvenilia (Schio, località Ceresara 26) e conclusione alle Ca’ Vecie a Marano Vicentino in collaborazione con il gruppo Confluenze e Agritour Un percorso a piedi alla scoperta della civiltà dell’acqua che per secoli ha caratterizzato questi territori. La storia della Roggia dei Mulini e del suo sfruttamento risale al 1284, quando alcuni signori di Marano acquistarono dal conte Beroardo di Schio i diritti allo sfruttamento delle sue acque. Seguì la costruzione di numerosi magli per la lavorazione del ferro, folli per la lavorazione della lana e mulini da macina.

venerdì 28 settembre, ore 21.00 Roggia dei Mulini / Marano, Ca’ Vecie (sala consiliare), via S. Lucia

IL FIUME SONO IO [presentazione libro]

l’autore Alessandro Tasinato dialoga con il Sindaco di Marano Vic.no Marco Guzzonato “Un romanzo struggente, la profezia di un disastro ambientale che ha sconvolto il Veneto” Gianfranco Bettin Perché ad un certo punto della storia un fiume scompare dalle mappe? Il libro è un’indagine narrativa che ha al suo centro la Rabiosa (oggi Fratta-Gorzone), il fiume mortalmente inquinato dal distretto conciario di Chiampo-Arzignano e poi interessato dal cantiere dell’Autostrada Valdastico Sud. Un romanzo che anticipa il disastro chiamato PFAS, acronimo usato per la contaminazione ambientale che da quarant’anni avvelena le falde del nordest.

sabato 29 settembre, ore 9.00 [lunghezza 5,5 km / durata 3h circa] confluenza dei torrenti Leogra e Timonchio / Marano Vicentino, ritrovo piazzale Biblioteca Civica

ALLA CONFLUENZA [in cammino con la carovana]

con un contributo poetico curato da Roberto Cogo

Potremo condividere con la carovana di ACQUEcomuni un tratto del percorso e un momento di confronto e riflessione all'altezza della confluenza tra Leogra e Timonchio. Giunti in località S.Pietro percorreremo un itinerario naturalistico nella campagna maranese che ci riporterà in paese, mentre la carovana proseguirà seguendo il torrente.

sabato 29 settembre, con partenza alle ore 9.30 -11.00 - 14.30 - 16.00 sorgenti del Bacchiglione / Villaverla, Dueville, Caldogno

RISORGIVE DEL BACCHIGLIONE [visita guidata]

a cura di Ecotopia L'oasi delle Risorgive del Bacchiglione comprende un'area di grande importanza naturalistica e parte di uno dei più grandi acquiferi d'Europa, caratterizzata da boschi di salici, ontani, pioppi e olmi, rivoli d'acqua e prati umidi, suoli torbosi, aree paludose con canneti, uccelli acquatici e pesci. L'area, di proprietà della Provincia di Vicenza è oggi in gestione a Viacqua, rappresenta il cuore pulsante del corridoio ecologico che percorre la Provincia da Nord a Sud. Le guide di Ecotopia ci accompagneranno alla scoperta di questo straordinario ambiente d'acqua. Possibilità di escursioni a piedi all'interno dell'area protetta e in bicicletta (propria o a noleggio sul posto). Per gruppi numerosi è consigliata la prenotazione // 0445.641606 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Vi invitiamo a raggiungere il Centro visite a piedi o in bicicletta. Parcheggi in via Bissolati (Dueville) e in via Bosco (Villaverla).

sabato 29 settembre, ore 21.00 fiume Tagliamento (confluenza poetica) / Dueville, Cinema Teatro Busnelli

RUMORE BIANCO [proiezione film]

un film di Alberto Fasulo* Lungo una terra di frontiera in cui s’incrociano silenzi intensi e vitalità sommerse, scorre il Tagliamento – il Re dei fiumi alpini. Spina dorsale di una regione che è stata snodo e crocevia nella storia d’Europa, il fiume è il protagonista di un racconto che indaga la forza della natura e le sue possibilità di resistenza, la quotidianità degli uomini e delle donne, e le loro forme di ostinazione. Perché “l’acqua è provvista di memoria”.

domenica 30 settembre, dalle 9 alle 12 fiume Bacchiglione / Vicenza, imbarco in via Melette (laterale di Viale Trento) e approdo a San Biagio

RAFTING SUL BACCHIGLIONE [discesa del fiume]

a cura Ivan team Un discesa emozionante di circa mezz'ora in rafting dolce che ci porterà in pieno centro storico a Vicenza attraverso la via d'acqua del Bacchiglione / GRATUTO per i bambini fino a 10 anni; ragazzi e adulti 10 euro prenotazione obbligatoria entro venerdì 28 settembre / 0424.558250 -Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ATTENZIONE: domenica a Vicenza è prevista la giornata ecologica. Per rientrare al punto di partenza sono circa 30

minuti a piedi o in alternativa si consigliano i mezzi pubblici urbani SVT che per l'occasione saranno gratuiti.

domenica 30 settembre, ore 10.30 fiume Astichello / Monticello Conte Otto, imbarcadero di Ponte dei Carri

ASTICHELLO E DINTORNI [in cammino con la carovana]

in collaborazione con Legambiente Airone Monticello C.O. e Galliano Rosset (artista e storico locale) Un percorso attraverso la Storia e le storie che hanno caratterizzato l'uso delle acque dell'Astichello: come forza idraulica per far funzionare i mulini e le prime industrie della canapa, ma anche piccola arcadia fluviale, luogo d’ispirazione poetica e di rigenerazione. Nella seconda parte, in concomitanza con la partenza del packrafting, si svolgerà un’azione di monitoraggio sulla qualità ambientale del fiume.

domenica 30 settembre, ore 13.00 fiume Astichello / Monticello Conte Otto, imbarcadero di Ponte dei Carri

PACKRAFTING SULL’ASTICHELLO [discesa del fiume]

a cura di Antonio Piro / RiverLand

Un modo nuovo, ecologico e sorprendente per arrivare nel centro di Vicenza. Scendendo con l'innovativa modalità del packrafting “lento” sarà possibile osservare e farsi pervadere dalla complessità e dalla bellezza dei sistemi naturali e antropici. Ma navigare sulle placide acque dell’Astichello, tra vegetazione lussureggiante e scorci ricchi di fascino e storia, sarà anche un'azione di denuncia dell'incuria in cui versa questo fiume dal passato glorioso . quota: 30 euro / posti limitati / prenotazione obbligatoria scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 28 settembre

rientro a Monticello a cura dell'organizzazione

domenica 30 settembre, ore 10.00 Caldogno, annessi di Villa Caldogno

CHIARE, FRESCHE E DOLCI ACQUE / parte seconda [tavola rotonda]

Lo splendido scenario palladiano ospiterà la seconda parte del confronto sulla qualità, vivibilità e percezione delle nostre acque avviato il 15 settembre a Vicenza. Protagonisti saranno questa volta gli Amministratori e gli esperti della carovana che condivideranno una prima verifica sulla ricerca di Acque Comuni, focalizzandosi in particolare sul tema della gestione idraulica e dei cambiamenti climatici. Un’occasione per far emergere riflessioni e possibili pratiche di buona gestione, per fare il punto sulle criticità e contribuire a formare un’Agenda per l’Acqua quale strumento per l'azione consapevole.

domenica 30 settembre, ore 13.00 [durata 3h 30 circa] fiume Bacchiglione / partenza dal parco di Villa Caldogno e arrivo al Teatro Astra a Vicenza

LA MARCIA DELL’ACQUA [in cammino con la carovana]

Con l’approssimarsi a Vicenza, la carovana di Acque Comuni s’ingrossa, raccoglie confluenze e diventa un movimento collettivo, una marcia dell’acqua, pacifica e determinata, per portare in città i temi e le istanze di Acque Comuni. Sarà possibile unirsi alla marcia lungo il percorso, al Parco dell’Astichello, alle ore 15.30 Per rientrare a Caldogno consigliamo la linea 9 SVT con partenza da viale Giuriolo.

domenica 30 settembre, ore 17.00 fiume Retrone / Vicenza, Giardino del Teatro Astra

C'È VITA ANCORA / cassonetto-acquario [installazione artistica]

inaugurazione dell’installazione river-specific di Alberto Salvetti Oggi i fiumi che attraversano molte città sono contaminati e invasi da rifiuti galleggianti. Inoltre, spesso vengono nascosti e intubati per fare spazio alla viabilità su ruote. Ma le persone rispettano più facilmente ciò che vedono e conosce. Da qui l’idea di trasformare dei cassonetti dei rifiuti in acquari per mostrare a tutti che il fiume è qualcosa di vivo, di popolato: una finestra sul mondo dei pesci e degli anfibi che abitano i corsi d'acqua della nostra città.

domenica 30 settembre, ore 17.30 fiume Giordano (confluenza climatica) / Vicenza, Teatro Astra

WATER TOUR / climate and tourism [video installazione]

reportage fotografico di Marco Zorzanello Video-proiezione dell’inchiesta realizzata tra Israele e Palestina dal fotografo freelance vicentino che analizza gli impatti e le prospettive del turismo in relazione alla riduzione del livello delle acque del fiume Giordano e del Mar Morto a causa dei cambiamenti climatici.

domenica 30 settembre ore 18.00 fiume Retrone / Vicenza, Teatro Astra

PROCESSO ALL’ACQUA [teatro-concerto]

di Gastone Dalla Via / con i Fratelli Dalla Via e le musiche dal vivo dei Valincantà L’acqua viene citata in giudizio per i continui disastri ambientali causati e chiede il patrocinio di un avvocato per affrontare un fantomatico processo. Marta e Diego Dalla Via saranno accompagnati dai brani dei Valincantà in un dialogo ironico, brillante e provocatorio.

altri eventi collaterali

dal 15 al 30 settembre / Vicenza, Porto Burci

IDRICA - ACQUA UNDERGROUND [mostra fotografica]

di Marco Zorzanello e Marco Dal Maso Un racconto video-fotografico sui luoghi e sulle persone della rete idrica vicentina e sulle vie d'acqua invisibili, con uno sguardo particolare alle attività dei tecnici di Viacqua che, ogni giorno, intervengono per riparare e ampliare il delicato sistema sotterraneo che distribuisce l'oro blu alla città.

PULIAMO IL MONDO

“Non temerli, raccoglili” è il motto che quest’anno accompagna Puliamo il Mondo. In occasione del passaggio della carovana di Acque Comuni ci saranno tre diverse campagne di pulizia legate anche alla cura del fiume e delle sue pertinenze.

sabato 29 settembre ore 13.30 Dueville, ritrovo sotto i portici del Municipio con la partecipazione dei bambini della Scuola Primaria e delle associazioni locali

sabato 29 settembre ore 15.30 promosso da Legambiente Circolo Airone fiume Astichello / Monticello Conte Otto, ritrovo stazione ferroviaria di Cavazzale Azione di pulizia rivolta in particolare ai ragazzi che interesserà alcuni aree pubbliche e i parchi. Al termine delle operazioni rinfresco per tutti i partecipanti.

domenica 30 settembre ore 14.00 a cura Legambiente Vicenza luogo da definire

L’occasione per sensibilizzare i cittadini al fatto che la cura del nostro territorio, se realizzata tutti insieme, è facile e dà un grande senso di comunità. 

 

Su questo sito usiamo solo cookies tecnici che non richiedono l'approvazione dell'utente.